Migliorare il tasso di conversione di un ecommerce grazie al Neuromarketing

Migliorare il tasso di conversione di un ecommerce grazie al Neuromarketing

L’uso di tecniche di Neuromarketing per aumentare i tassi di conversione sta diventando sempre più comune. In un mercato in cui la concorrenza è agguerrita, è importante che tu sia in grado di distinguerti dalla massa e rendere la tua comunicazione il più efficace possibile.

Persuadere gli utenti ad acquistare

La maggior parte dei visitatori online vogliono fare acquisti che li avvantaggino e li facciano sentire bene con se stessi. Il motivo principale per cui le persone non comprano è perché hanno paura di spendere soldi per qualcosa che non li aiuterà o non li renderà felici.

Per questo motivo se riesci a convincere i tuoi visitatori che si sentiranno bene dopo aver effettuato un acquisto sul tuo ecommerce, è più probabile che acquistino da te. Puoi farlo mostrando testimonianze di clienti soddisfatti o offrendo garanzie di rimborso se un visitatore non è soddisfatto del proprio acquisto.

Tieni sempre a mente che le persone tendono anche a essere meno restie ad acquistare quando il prodotto venduto ha qualcosa di personale, ad esempio se pensano che sia “fatto apposta per loro” o sia “personalizzato”!

Ad esempio, se il tuo target ha difficoltà a trovare vestiti online perché ha una corporatura insolita (magari è molto alto), probabilmente offrire abbigliamento personalizzato sarebbe efficace per convertire i visitatori in clienti; allo stesso modo, se qualcuno ha bisogno di aiuto per affrontare questioni legali relative a accordi di divorzio o battaglie per la custodia dei figli, indirizzare queste persone direttamente agli avvocati che trattano questo genere di casi convertirebbe molti più prospect in clienti.

Il colore influenza le vendite?

Certamente! Ecco alcune cose da tenere a mente quando si tratta di colore:

Il colore può influenzare l’umore e il comportamento. I colori hanno il potere di influenzare le nostre emozioni il che significa che hanno un enorme impatto sulle nostre decisioni di acquisto. In effetti, la ricerca mostra che il 90% delle persone prende decisioni di acquisto basate solo sui segnali visivi!

• Il colore può influenzare le decisioni di acquisto. Ad esempio, il rosso è associato all’eccitazione e alla passione; il blu rappresenta la pace e la tranquillità; il verde significa crescita e vitalità; l’arancione è sinonimo di divertimento ed energia… e così via. Ecco perché è importante scegliere i colori con attenzione durante la progettazione del tuo sito Web o dei materiali di marketing: la combinazione sbagliata potrebbe significare un disastro per i tuoi tassi di conversione!

Utilizza un motore di raccomandazione

L’utilizzo dell’analisi predittiva è un altro modo per migliorare i tassi di conversione sui siti di ecommerce: consente alle aziende di scoprire quali prodotti sono più popolari tra i loro visitatori senza che i visitatori lo indichino esplicitamente.

I consigli personalizzati sono un modo eccellente per aiutare i clienti a trovare ciò che desiderano e, cosa ancora più importante, li fa sentire come se stessero vivendo un’esperienza individuale con il tuo brand.

Questo può essere fatto utilizzando i dati per prevedere cosa potrebbe piacere agli utenti che visitano il tuo sito: ad esempio, se sai che qualcuno ha visitato una pagina sulle auto e poi è andato a visualizzare le pagine per camion e SUV, è probabile che potrebbe essere interessato anche ad un minivan o un crossover.

In alternativa, puoi utilizzare i dati degli acquisti passati o i sondaggi completati dai clienti che hanno già acquistato da te; in questo modo, quando qualcuno torna dopo aver già acquistato uno o più prodotti, il tuo sito web lo riconoscerà immediatamente e gli mostrerà prodotti pertinenti in base alle sue azioni precedenti.

Creare fiducia nei clienti con il Neuromarketing

Puoi usare il Neuromarketing per assicurarti che i tuoi clienti si fidino di te.

Sicurezza

Un modo per farlo è assicurarti che il tuo sito web sia sicuro e comunicarlo chiaramente ai visitatori. Se un cliente ritiene che i propri dati personali non siano protetti, sarà più probabile che abbandoni il sito e vada da qualche altra parte. Assicurati quindi di avere un buon certificato SSL installato sul tuo sito, in modo che “https” appaia nella barra degli URL quando qualcuno lo visita per mostrare che la connessione tra il proprio computer e il tuo è crittografata (cioè sicura).

Dovresti anche seguire le migliori pratiche per tenere gli hacker fuori dalle informazioni sull’account: non archiviare mai le password in testo normale; invece, memorizza solo i loro valori con hash SHA-2 usando bcrypt o PBKDF2 (o scrypt se possibile).

Ottima user experience

Assicurati che il tuo sito si carichi in modo rapido e reattivo su tutti i dispositivi utilizzando tecniche di responsive web design come griglie fluide, immagini flessibili, media query CSS3 e librerie JavaScript come jQuery Mobile o Sencha Touch 2.

Inoltre, sul tuo sito web o negozio online utilizza modelli comuni come breadcrumb o schede a tutti i livelli di profondità all’interno di una pagina per rendere la navigazione più intuitiva.

Bias di conferma

Ove possibile  attraverso l’utilizzo di loghi e icone conferma all’utente che sta interagendo con un sito sicuro.

Riprova sociale

Usa testimonianze di clienti reali che hanno acquistato i tuoi prodotti/servizi: questo fornisce la riprova sociale che ciò che offri funziona e che altre persone hanno deciso di affrontare il rischio di acquistare da te!

Perchè il Neuromarketing ti aiuta a vendere di più

Per spiegarlo, dobbiamo prima rispondere ad una domanda. Cos’è il neuromarketing?

Il neuromarketing è l’applicazione della ricerca neuroscientifica al marketing. L’obiettivo principale del neuromarketing è studiare come il cervello dei consumatori elabora le informazioni, identificare le parti del cervello coinvolte nei diversi processi di acquisto e utilizzare questa conoscenza per migliorare le vendite.

A cosa serve il Neuromarketing per ecommerce?
Le tecniche di neuromarketing possono aiutare ad aumentare il tasso di conversione migliorando l’esperienza del cliente, riducendo i tassi di abbandono del carrello e aumentando il valore medio dell’ordine (AOV).

Come può essere applicato all’ecommerce?

Ecco alcuni esempi:

1 – Attrattiva visiva: è stato dimostrato che i colori influenzano i nostri stati d’animo e le nostre emozioni. Conoscere la psicologia dei colori e come applicarla dunque è un buon modo per migliorare l’attrattiva visiva del tuo negozio online.

2 – Fiducia: la fiducia è spesso ciò che separa un ecommerce che vende da uno che arranca. Attraverso l’applicazione di tecniche di Neuromarketing potrai aumentare il senso di fiducia degli utenti verso la tua azienda, portandoli ad acquistare da te anzichè dai tuoi competitors.

3 – Funzioni del tuo ecommerce: è stato dimostrato che alcune funzioni dei negozi online sono ottimi amplificatori di conversioni. Altre, al contrario, riducono drammaticamente le vendite. I template e-shop sono pieni di questi errori perchè non vengono progettati da esperti della persuasione, quindi, conoscere le tecniche di Neuromarketing è fondamentale per progettare correttamente un ecommerce che vende.

In conclusione, l’utilizzo di tecniche di Neuromarketing può davvero migliorare i tassi di conversione. La chiave è usarli correttamente e con attenzione, in modo da non rischiare di alienare i clienti o di esercitare troppa pressione sull’utente nei momenti sbagliati durante il processo di acquisto.

Scopri cosa possiamo fare per te…

Neurovend